Medicine Complementari e Non Convenzionali, Medicine Integrate

L'insieme delle dottrine mediche quali l'agopuntura, l'ayurveda, l'omeopatia, ecc., viene definito Medicine Tradizionali e Complementari/Integrate/Alternative. Nella letteratura internazionale ci si riferisce a queste medicine con il termine "Complementary and Alternative Medicine" (CAM) . Il termine maggiormente diffuso risulta tuttavia essere quello di Medicina Complementare (MC), in virtù della sua frequente integrazione con le pratiche sanitarie della Medicina Convenzionale. La Medicina Complementare è molto diffusa nei paesi caratterizzati da reddito medio-basso, nei quali ne fa uso circa l'80% della popolazione. Questa percentuale tende a salire anche nei paesi industrializzati, attestandosi fino al 65% in alcuni Stati.

Si tratta di un insieme di antiche discipline, a partire dal V secolo a.C. , che si basano su una concezione olistica dell'individuo considerandolo nella sua completezza di corpo e spirito. Grazie a questa fondamentale caratteristica, la condizione patologica viene trattata a partire dalla causa scatenante e non solo nel trattamento del sintomo.

Per approfondire, collegarsi al link dell'Enciclopedia Treccani :

http://www.treccani.it/enciclopedia/dalla-medicina-alternativa-alla-medicina-integrata_(XXI-Secolo)/